“Controcorrente – lo stato dell’acqua in Italia”

Dopo il lockdown, con il lungo periodo dei mesi del distanziamento fisico e sociale, ed ora nel pieno rispetto delle misure di cautela, torna sul grande schermo ‘Controcorrente – lo stato dell’acqua in Italia’.
E torna ripartendo dalla periferia di Roma, sullo schermo all’aperto più grande della Capitale, all’Arena del Cinema Broadway. Alla proiezione di giovedì 27 agosto alle 21.30 saranno presenti i registi e autori, Claudia Carotenuto e Daniele Giustozzi, che incontreranno il pubblico prima e dopo la visione del docufilm.

‘Controcorrente’ non è solo un documentario, è l’avventura ambientalista “on the road” sullo stato dell’acqua in Italia, finanziata dalla raccolta fondi sulla Rete. Controcorrente è quindi molte cose assieme: un reportage, un’inchiesta ed anche un’autentica “missione” per l’ecosostenibilità e la consapevolezza ambientale.

Gli autori sono due giovani romani, Claudia Carotenuto e Daniele Giustozzi – una giornalista ed un economista ambientale – che hanno attraversato la Penisola su un’auto ibrida per indagare a 180° lo stato delle nostre acque sotto l’aspetto ambientale, economico, sociale, politico, storico e, persino, religioso.

Controcorrente’ non è una produzione cinematografica classica, ma un progetto che è partito dal basso. Un docufilm realizzato soltanto grazie alle centinaia di persone che hanno creduto nel progetto e nel suo valore sociale. E che lo hanno finanziato interamente attraverso il crowdfunding sul web.

Uno sguardo diverso e non convenzionale. E’ il primo documentario a impatto zero perché, al termine della produzione è stata calcolata la carbon footprint del documentario, le emissioni di CO2 emesse sono state compensate e sovracompensate piantando un bosco che conta circa 200 alberi in provincia di Vercelli.

I due autori, Carotenuto e Giustozzi, hanno navigato per giorni con i ricercatori, sono usciti in mare con i pescatori, hanno percorso 6.000 km da nord a sud, intervistando poi i massimi esperti di tematiche ambientali, entrando nelle più prestigiose università italiane per parlare con i docenti, ed incontrando gli attivisti. (Ri)scoprono la bellezza del patrimonio naturale d’Italia.

‘Controcorrente’ si avvale, inoltre, di straordinarie collaborazioni musicali, come Valerio Lombardozzi (MinimalRome) e Flipper Music Library.  Le musiche originali del doc sono state, invece, composte da Esa Abrate che, a soli 19 anni, è stato nominato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Alfiere della Repubblica Italiana e Ambasciatore della Musica Italiana nel mondo.

Tra i supporters moltissime le realtà che hanno sposato la causa di ‘Controcorrente’ partecipando attivamente alla sua realizzazione. Infatti, i più grandi istituti di ricerca italiani come il CMCC (Centro Euro-Mediterraneo dei Cambiamenti Climatici), il CIMA Foundation (Centro Internazionale di Monitoraggio Ambientale), l’Università degli Studi di Torino, l’ISDE (Associazione Medici per l’Ambiente), l’ARPA Piemonte. Anche Greenpeace e Legambiente, storiche colonne portanti dell’ambientalismo in Italia, sono tra i protagonisti e i sostenitori del documentario. 

Inoltre, Hyundai Italia ha concesso in comodato d’uso gratuito per tutta la durata delle riprese, l’auto ibrida con cui è stato fatto il viaggio.
 
Tra l’altro, il Forum Terzo Settore del Lazio sostiene e valorizza esperienze, come quella messa in campo con ‘Controcorrente’ dai due giovani autori e registi, importantissima per far crescere e consolidare nella intera comunità nazionale una coscienza ecologica, ambientale e di autentico civismo attivo e consapevole.

 

2020-08-27T14:39:18+00:00 August 27th, 2020|Dove si va|

About the Author: