“I racconti del caminetto”, scopriamo insieme il prossimo libro

Dobbiamo ammetterlo, dall’inizio de “I racconti del caminetto” forse questo è il libro che ha diviso di più gli appassionati lettori che partecipano ogni mese all’incontro tra pasticcini, infusi ed ovviamente buone letture ed ottima compagnia. Lo diciamo sempre non siamo un circolo letterario ma per noi la lettura è importante e quindi amiamo le nostre full immersion nelle pagine dei libri che scegliamo ed è per questo che ogni volta il confronto diventa una chiacchierata tra amici in cui si parla di emozioni, sensazioni, ma anche delusioni tra un personaggio e l’altro. “Il nostro momento imperfetto” di Federica Bosco ci ha sostanzialmente convinto a metà.

La scrittura è sicuramente brillante e scorrevole, insomma sembra davvero di avere davanti la protagonista che racconta la sua storia. Si inizia da quello che è il tradimento oggi da come viene vissuto anche attraverso il controllo che si può esercitare con i social network, quello psicologico ma anche quello più minuzioso del pedinamento virtuale. Nevrosi, l’età che avanza, sorelle e genitori che potrebbero essere i nostri insomma può essere davvero semplice per una donna immedesimarsi nella protagonista. Oppure no. Il rischio è che una descrizione così minuziosa della realtà, seppur brillante cada nella prevedibilità. Il confronto durante i Racconti del caminetto si è quindi acceso tra chi ha davvero ritrovato una parte della propria vita nel libro e chi invece ha trovato solo un buon prodotto editoriale.  Tuttavia non è un libro che ci sentiamo di sconsigliare e ci ripromettiamo di leggere altro della stessa autrice.

Come in ogni incontro de “I racconti del caminetto” abbiamo scelto il prossimo libro. Questa volta ci cimentiamo con una lettura davvero significativa, un viaggio a tratti ancestrale per ritrovare la donna selvaggia. Ma cosa vuol dire? Il prossimo libro sarà Donne che corrono coi lupi di Clarissa Pinkola Estés. In attesa del prossimo incontro vi lasciamo con la sinossi e con il solito invito e cioè quello di partecipare alle nostre serate che lo ricordiamo sono tutte gratuite. E se già avete letto il libro aspettiamo con ansia le vostre impressioni. Per tutti gli altri, buona lettura.

Sinossi: Il libro-culto che ha cambiato la vita di milioni di donne. Clarissa Pinkola Estés, psicanalista junghiana nonché maestra indiscussa nella ricerca della felicità, fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia: una forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi. Non meno originale è il metodo utilizzato dalla studiosa che, attraverso un lavoro di ricerca ventennale, ha attinto alle fiabe e ai miti presenti nelle più diverse tradizioni culturali, per aiutare il lettore a scoprire chi è veramente, a liberarsi dalle catene di un’esistenza non conforme ai bisogni più autentici e a «correre» con il proprio Sé. Barbablù, La Piccola Fiammiferaia, Vassilissa, Il Brutto Anatroccolo… Fiabe udite durante l’infanzia e trasformate in magiche suggestioni per crescere interiormente. Un testo imprescindibile, diventato ormai un classico.

2020-02-26T19:32:40+00:00 February 26th, 2020|I racconti del caminetto|

About the Author: