#GalateoLinkedIn e le diverse declinazioni di identità digitale

Le buone maniere ci vogliono sempre anche quando si parla di web. Anzi, a maggior ragione visto che i social network e non solo si sono sostituiti in molti casi a quelle che erano le due chiacchiere in piazza…sarà un bene? Comunque quando si parla di lavoro le cose si fanno ancora più serie ed è per questo che potrebbe tornare utile una sorta di manuale per sapersi comportare ed allo stesso tempo promuovere ottenendo dei risultati in breve tempo. Se poi questo manuale è stato realizzato da due giovanissime autrici proiettate in pochi mesi tra grandi autori visto il successo del volume, la storia si fa ancora più interessante. Sui giovani punta molto la Rassegna Libri nel Parco ideata e promossa dall’associazione Sabaudia Culturando che questa sera (venerdì 19 luglio) alle ore 21:00 presso Palazzo Mazzoni  presenterà il libro #GalateoLinkedIn di Valentina Marini e Giada Susca, modera l’incontro Andrea Solimene, Digital Innovation Enabler,Smart Working Expert, CEO Seedble.

Di cosa si tratta? #GalateoLinkedIn è un libro che racconta del progetto di cui sono fondatrici le autrici. Con questo libro, Valentina Marini e Giada Susca approfondiscono il concetto di identità digitale nelle sue diverse declinazioni di vita personale e lavorativa, focalizzandosi in modo particolare sul social network professionale LinkedIn. Grazie anche al contributo di esperti e professionisti testimoni di un uso virtuoso dei social network, il libro fornisce strumenti pratici per la valorizzazione della professionalità e il monitoraggio della propria reputazione online; mira a far comprendere che nella vita reale, così come nei social network, valgono le stesse regole di civile convivenza; approfondisce l’importanza della cultura e dell’educazione civica digitale nelle scuole e nelle organizzazioni, con l’obiettivo di “coltivare di coltivare un mondo digitale migliore. 

Il programma completo della Rassegna Libri nel Parco

2019-07-19T10:22:07+00:00 July 19th, 2019|I racconti del caminetto|

About the Author: