“Corpo Felice”, donne che non hanno mai smesso di cercare la felicità

Vogliamo iniziare questa nuova pagina dei diari di palude dicendo, ci perdonerete se siamo banali, di essere davvero molto emozionati. Perchè domani, 16 luglio presso il Centro di Documentazione “Angiolo Mazzoni” a Sabaudia, Dacia Maraini presenterà il libro “Corpo Felice. Storie di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va””, la storia di una madre che non ha avuto il tempo di esserlo, un dialogo che racconta cosa significa diventare uomini e donne oggi. Un’altra storia di donne, quelle che popolano i libri di Dacia Maraini, donne che non hanno mai smesso di cercare la felicità.

Tanto per cominciare vogliamo ringraziare l’associazione Sabaudia Culturando ed il presidente Ilaria Pallocchini non soltanto per avere coinvolto quest’anno diari di palude nella rassegna “Libri nel parco: quando la cultura incontra la natura”. In primo luogo infatti pensiamo che questa associazione vada il grande merito di avere pensato ad una rassegna in cui viene dato agli emergenti lo spesso spazio che agli autori noti. E’ una strada spesso in salita perchè il grande nome attira sempre ma in questi anni il pubblico della rassegna è cresciuto proprio perchè attraverso Libri nel Parco in molti hanno avuto la possibilità di conoscere autori emergenti che hanno presentato libri davvero interessanti ed avvincenti. E’ promozione culturale che guarda in avanti grazie anche personalità del calibro di Dacia Maraini che sostengono con la loro presenza la rassegna appoggiando il progetto.

L’associazione Sabaudia Culturando è stata sempre presente nei nostri incontri de “I racconti del caminetto” che non vanno in vacanza anche se ora per accendere il fuoco fa un po’ caldo. Ma la fiamma della passione per i libri non si spegne. Quindi i nostri incontri si spostano nell’ambito della rassegna Libri nel Parco, un’occasione per potere incontrare direttamente gli autori e perchè no fare anche qualche domanda. Quest’anno ci saranno anche dei gadget per le vostre letture estive. Per il programma completo dei Libri nel Parco clicca qui

Corpo Felice – sinossi: Una madre che non ha avuto il tempo di esserlo. Un figlio mai cresciuto. Tra di loro, i giorni teneri e feroci, sognati eppure vividissimi che non hanno vissuto insieme. E un dialogo ininterrotto che racconta cosa significa diventare donne e uomini oggi. A più di quarant’anni dai versi che hanno disegnato i contorni di un cambiamento possibile -“Libere infine di essere noi / intere, forti, sicure, donne senza paura” – Dacia Maraini riavvolge il filo di una storia tempestosa, quella al femminile, attraverso le parole di una madre a un figlio perduto, il suo, che cammina verso la maturità pur abitando solo nei ricordi. È così che l’immaginazione si fa più vera della realtà, come accade per tutte le donne che popolano i suoi libri – Marianna, Colomba, Isolina, Teresa – e sono arrivate a noi con le loro voci e i loro corpi. Corpi che non hanno mai smesso di cercare la propria via per la felicità, pieni di vita o disperati per la sua assenza, amati o violati, santificati o temuti, quasi sempre dagli altri, gli uomini. Ed è proprio a loro che parlano queste pagine. Agli occhi di un bambino maschio non ancora uomo. Per ricordare a lui e a tutti noi, sul filo sottile ma resistente della memoria, che solo quando l’amore arriva a illuminare le nostre vite, quello tra i sessi non sarà più uno scontro ma l’incontro capace di cambiare le regole del gioco.

2019-07-15T12:16:48+00:00 July 15th, 2019|I racconti del caminetto|

About the Author: